Il Diario di Tinton











{2013-01-11}   Gastroscopia

L’altro ieri mi hanno fatto una gastroscopia, la prima di questa vita. È stata un’esperienza che sono contento di aver fatto. Non posso dire che sia stata gradevole. Come disagio direi paragonabile ad una sessione tosta di vomito. Comunque molto breve.

Me l’ha fatta il dott. Massimo Oppezzi e le infermiere sotto Cristina Marsano. Hanno lavorato bene. Per quanto riguarda il dott molto freddo, e confidente. Direi però che l’unica cosa per la quale lo rimprovererei sarebbe per i commenti durante la procedura alle terapie o cose che ho rapidamente accennato prima della visita. Ecco, quelle proprio direi inutili, anche perché non avevo ne interesse ne modo di fare domande in quel momento.

Ho di nuovo appurato che rompere il ghiaccio con le infermiere prima di interventi medici è una buona idea. Io di solito lo faccio mostrando le mie vulnerabilità. Proprio per ricordare che sono un essere umano come loro. Allora dico che sono uno che può svenire durante o dopo interventi. Ogni volta che pronuncio questa frase, sia in USA che in Italia, ricevo un trattamento da re. Almeno, per ora è stato così. 🙂

Advertisements


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

et cetera
%d bloggers like this: